Nella giornata dedicata alle donne si è tenuto, in collaborazione con il Nuovo Sindacato Carabinieri, un incontro sul binomio donna e divisa in particolare sull’importanza della presenza delle donne sia nelle forze di polizia che nelle forze dell’ordine.
La questione culturale come comun denominatore per lo scardinamento di arcaici clichè legati a considerazioni ormai anacronistiche sulla donna lavoratrice o su quella sindacalista. Si è avuta occasione di ripercorrere, attraverso una puntuale ricostruzione storica, un cinquantennio di storia italiana costellato di vittorie – sia sindacali che civili – culminate nella più recente normativa 69/2019 – cosiddetto codice rosso – sempre ricordando una delle più importanti norme – la 380/1999 che ha dato la possibilità alle donne di poter prestare il servizio militare (all’epoca) obbligatorio.
Una riflessione condotta magistralmente dalla giornalista Sara Lucaroni – freelance collaboratrice di importantissime testate nazionali ed internazionali (dall’Avvenire a l’Espresso, vincitrice del premio C.A. Ciampi per la carta stampata), moderatrice del simposio che ha visto alternarsi Cira De Marco – Siulp, da sempre impegnata sul fronte sindacale – (già direttivo provinciale nonchè segretariato generale Siulp, solo per citarne alcune) con una carriera spesa per vedersi concretizzare e difendere i diritti delle lavoratrici e dei lavoratori delle forze di polizia a Monica Giorgi – Nuovo Sindacato Carabinieri, sempre attiva sul fronte delle pari opportunità delle donne e degli uomini con le stellette.
Per visionare l’evento cliccare sui seguenti link:

LINK YOUTUBE


LINK FACEBOOK

Di Sibas

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.